Lavori Pubblici

Tav Napoli-Bari, pubblicata delibera Cipe su ok a progetto preliminare prima tratta

Sulla «Gazzetta Ufficiale» del 27 luglio 2013 è stata pubblicata la delibera 18 febbraio 2013 del Cipe relativa al programma delle infrastrutture strategiche . La delibera Cipe approva il progetto preliminare della tratta ferroviaria Napoli-Bari. . Il provvedimento riguarda la variante alla linea Napoli-Cancello.

La tratta - da realizzarsi attraverso appalto integrato sul definitivo ha un costo ad oggi calcolato in 813 milioni di euro, incluso un importo di 83 milioni di euro di opere già realizzate per il nodo di Napoli della linea AV Roma-Napoli. Previsto inoltre un costo di 47 milioni di euro per servizi di ingegneria e alta sorveglianza e 8 milioni di euro per costi interni di RFI, oltre a 12 milioni di spese generali.

Contestualmente all'approvazione del progetto preliminare, il Cipe ha indicato alcune prescrizioni di cui tener conto nel progetto definitivo. Tra queste anche alcune modifiche al tracciato nei pressi della stazione di Afragola, per il rispetto di aree sottoposte a tutela, e significativi incrementi di opere di mitigazione ambientale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA