Lavori Pubblici

Incentivi per la progettazione in house, le regole per i Vigili del Fuoco

In Gazzetta il decreto (22 aprile 2013, numero 66) che regola gli incentivi economici per il personale del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile. L'attribuzione dell'incentivo è finalizzata alla valorizzazione delle professionalità interne, all'incremento della produttività e al contenimento delle spese tecniche generali.

Le somme sono costituite da una percentuale dell'importo a base di gara dei lavori. Gli incentivi sono riconosciuti per le attività del Responsabile del procedimento e degli incaricati della redazione del progetto, del piano della sicurezza, della direzione lavori, del collaudo e dei loro collaboratori.

Gli incentivi saranno riconosciuti solo quando i relativi progetti siano stati formalmente approvati a base di gara e riguardino lavori pubblici di competenza dell'amministrazione (costruzione, demolizione, recupero, ristrutturazione, restauro e manutenzione, comprese le eventuali progettazioni di connesse campagne diagnostiche e le eventuali redazioni di perizie).

La ripartizione dell'incentivo è operata dal dirigente preposto alla struttura competente per la realizzazione dei lavori pubblici.

Per i progetti di importo superiore a un milione di euro si può attribuire una maggiorazione dell'incentivo


© RIPRODUZIONE RISERVATA