Lavori Pubblici

Patentino dei frigoristi, Clini concede la proroga fino al 12 giugno

Giuseppe Latour

Il termine per l'iscrizione al registro dei frigoristi presso la Camera di Commercio è stato prorogato di sessanta giorni

Il ministero dell'Ambiente, alla fine, ha ceduto. Il termine per l'iscrizione al registro dei frigoristi, presso la Camera di Commercio, è stato prorogato di sessanta giorni (clicca qui per scaricare il decreto ). Le proteste delle associazioni di artigiani, che da giorni denunciano le difficoltà della procedura, sono state finalmente ascoltate.

Il ministro Corrado Clini ha parlato di «un segno di attenzione per un sistema produttivo già in profonda difficoltà». E ha spiegato così le ragioni del rinvio: «Per semplificare e consentire agli operatori adempimenti a km zero abbiamo puntato sull'iscrizione on line, ma poiché il rush finale di troppi interessati rischia di mettere in crisi anche la tenuta informatica del sistema ci è sembrato più ragionevole concedere qualche giorno in più».

Va ricordato che il patentino riguarda circa 50mila imprese che lavorano con i gas flurorati nel settore del riscaldamento e della refrigerazione. Per loro il 12 aprile scadeva il termine per l'iscrizione nel registro nazionale, ai sensi del Dpr 43/2012. Dal momento dell'iscrizione nel registro ottengono un certificato provvisorio di sei mesi, entro i quali fare un esame e conseguire il certificato definitivo presso un organismo di certificazione riconosciuto da Accredia.

Con l'avvicinarsi del termine, però, si è creato il temuto "effetto imbuto": tutti hanno fatto domanda nello stesso momento, mettendo a dura prova la tenuta del sistema. Cna, Confartigianato e Casartigiani, a inizio aprile, hanno così inviato una lettera al ministero dell'Ambiente, denunciando il «profondo malcontento» delle imprese a causa «dell'intasamento delle procedure di iscrizione presso la Camere di Commercio».

Per questo motivo, Clini ha ceduto e ha concesso alle imprese due mesi in più: adesso si potrà arrivare fino al 12 giugno per ottenere l'iscrizione nel registro dei frigoristi. Nel comunicato del ministero, però, si sottolinea che questa non è la consueta soluzione all'italiana, fatta di rinvii a oltranza. Non ci saranno, pertanto, proroghe ulteriori nei prossimi mesi. Entro dicembre la procedura dovrà essere completata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA