Lavori Pubblici

Lotta alla corruzione nella Pa, nasce il comitato interministeriale

Nasce il Comitato Comitato interministeriale per la prevenzione e il contrasto della corruzione e dell'illegalita' nella pubblica amministrazione. L'organismo viene istituito con un Dpcm pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» del 7 gennaio.

L'organismo nasce in attuazione della legge 190/2012 recante «Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalita' nella pubblica amministrazione».

Del comitato faranno parte il presidente del Consiglio (presidente), oltre ai ministri della Pubblica amministrazione e per la semplificazione, della Giustizia e dell'Interno. Se chiamati, potranno partecipare anche il primo presidente e il procuratore generale della Repubblica presso la Corte di cassazione, il presidente del Consiglio di Stato, il presidente e il procuratore generale della Corte dei conti, il procuratore nazionale Antimafia, il segretario generale della presidenza del Consiglio dei Ministri, il capo dipartimento della Funzione pubblica ed eventualmente rappresentanti di Regioni, Province e Comuni.

Il Comitato dovrà elaborare e adottare «linee di indirizzo» per la prevenzione e il contrasto della corruzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA