Lavori Pubblici

Dl Sviluppo, verso la fiducia anche alla Camera

Il governo intende porre la questione di fiducia alla Camera sul dl sviluppo: lo ha confermato ai capigruppo di Montecitorio il ministro per i Rapporti con il Parlamento Piero Giarda.

Il ddl stabilità passerà alla Camera entro il 19 dicembre, dopo un "inevitabile" voto di fiducia in Senato. Lo ha detto il relatore a Palazzo Madama, Paolo Tancredi (Pdl), sottolineando
che «dobbiamo approvare la legge di stabilità e, siccome dobbiamo anche modificarla, dobbiamo lasciare almeno un paio di giorni alla Camera» per chiudere l'esame del ddl prima dell'ultimo weekend a ridosso di Natale. Per il provvedimento l'approdo in Aula al Senato è «fissato per il 18», ha aggiunto Tancredi, senza sbilanciarsi su un eventuale anticipo dei tempi.

Sempre il relatore al provvedimento, Paolo Tancredi, auspica di avere «3-4 giorni per esaminare gli emendamenti e gli argomenti che dovranno essere inseriti» nel provvedimento. Prima dell'accelerazione impressa dal Pdl al termine della legislatura «ci eravamo dati un'idea»: entro lunedì la rifinitura del provvedimento nella commissione Bilancio di palazzo Madama, mentre martedi' o mercoledi' il provvedimento sarebbe approdato in aula.


© RIPRODUZIONE RISERVATA