Lavori Pubblici

Ciaccia: la direttiva Ue riguarda anche i lavori pubblici

E.T.

«La direttiva europea che impone alla pubblica amministrazione di pagare in tempi brevi e certi coloro che hanno fatto prestazioni di lavoro riguarda tutti i settori». Lo sottolinea il
viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Mario Ciaccia, intervenendo alla trasmissione televisiva Agorà, a proposito dell'inclusione del settore delle costruzioni nell'ambito di
applicazione della direttiva.

«Leggo a volte di fraintendimenti - ha detto Ciaccia - tra prestazioni di servizi e non di lavori pubblici, non opere pubbliche. Io vorrei tranquillizzare almeno per quanto mi riguarda il mondo delle piccole aziende di costruzione dell'Ance. Ci sono 22 mila imprese che fanno parte dell'associazione, che non vengono pagate che ovviamente, a mio avviso, il recepimento della direttiva europea riguarda tutte le prestazioni di servizi e di lavoro».

Nel settore delle infrastrutture, ha aggiunto, «è necessario innanzitutto un primo elemento fondante che è il rispetto delle regole, le certezze. Rispettare le regole significa
pagare chi ha lavorato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA