Lavori Pubblici

Durc d'ufficio anche per la società Autostrade

Al. Tr.

In una nota il ministero del Lavoro chiarisce che l'obbligo di acquisire il documento vale anche per le società o enti tenuti all'applicazione delle norme del codice appalti

Anche le «stazioni appaltanti diverse dalle amministrazioni aggiudicatrici» hanno l'obbligo di acquisire d'ufficio il Durc, il Documento di regolarità contributiva. Lo chiarisce il ministero del Lavoro in una nota (scarica il testo ) inviata nei giorni scorsi a Inps, Inail, ministero per la Pa, Autorità di vigilanza e Cnce, nella quale si precisa che anche società come quelle autostradali che gestiscono appalti privati debbono rispettare - in quanto «soggetti aventi natura giuridica di organismo pubblico» secondo quanto stabilito dal D. Lgs. 136/2006 - la nuova disciplina sul Durc, che prevede la richiesta d'ufficio del documento «al fine di una maggiore semplificazione degli adempimento a carico delle imprese». L'obbligo di acquisizione del Durc, precisa inoltre il ministero, si estende anche «agli enti e ai soggetti aggiudicatori» e ai «gestori di pubblici servizi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA