Lavori Pubblici

Subappalto, l'impresa senza requisti deve indicare la società qualificata che svolgerà lavori già in sede di gara

Roberto Mangani

Se il subappalto è dettato dall'assenza di requisiti si configura come «avvalimento sostanziale» per cui bisogna anticipare alla fase di gara l'indicazione dell'impresa qualificata che svolgerà i lavori. Il principio affermato nella sentenza 2508 del 2 maggio (Sezione V) innova fortemente l'istituto del subappalto, distaccandosi dal dato letterale della norma e offrendo il fianco a criticità operative

Qualora il concorrente a una gara di appalto non sia di per sé in possesso dei requisiti di qualificazione necessari per l'esecuzione ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?