Innovazione e Prodotti

Commessa da 30 milioni per Pilosio: fornirà i ponteggi per la moschea a Medina

Commessa da record per la Pilosio, principale produttore italiano di strutture provvisionali per le costruzioni. I ponteggi, tutti prodotti in Italia, serviranno il progetto di espansione e sviluppo della Moschea del Profeta alla Medina, in Arabia Saudita: un cantiere enorme da 8 milioni di metri cubi di calcestruzzo. Il valore di 30 milioni di euro riguarda solo una prima fase della fornitura della PMI friulana, che si esaurirà a dicembre 2015. «Questo progetto garantirà lavoro alla nostra azienda fino al 2020 - spiega Dario Roustayan CEO della Pilosio. Una commessa che ci dà ulteriore ottimismo e slancio per il futuro contestualmente all'ingresso dei nuovi investitori».
Pilosio ha infatti annunciato a gennaio il passaggio del controllo della proprietà al fondo di private equity anglo-svizzero Columna Capital.

Il progetto della Medina non riguarda solo l'espansione della Moschea del Profeta e della relativa piazza (metratura totale di 2 milioni di mq), che consentiranno di ospitare 1,2 milioni di fedeli, ma anche lo sviluppo delle infrastrutture, dei collegamenti e degli edifici circostanti, conosciuti con il nome di Al-Ruwaq. Gli investimenti messi a budget per questo faraonico progetto ammontano a 115 miliardi di euro. Quello relativo alla Medina è il progetto più significativo nel settore delle costruzioni a livello mondiale per i prossimi anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA