Innovazione e Prodotti

Cemento trasparente «made in Italy» per il Centre Pompidou di Malaga

E.T.

Il prodotto di Italcementi è uno degli elementi caratterizzanti dell'edificio ideato dall'artista francese Daniel Buren

Ci sono anche l'innovazione e il design italiani dentro la nuova sede del Centre Pompidou, inaugurata a Malaga il 28 marzo. Il cemento trasparente di Italcementi è infatti uno degli elementi caratterizzanti dell'edificio ideato dall'artista francese Daniel Buren e che caratterizza lo skyline del porto della città spagnola.

È la prima volta in assoluto che il celebre museo francese consente la realizzazione di una propria struttura al di fuori dei confini nazionali. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato il premier spagnolo Marian Rajoy Brey, il ministro della cultura francese Fleur Pellerin, il sindaco di Malaga, Francisco de la Torre e il Presidente del Centro Pompidou, Alain Seban.

Il Centro Pompidou di Parigi è un riferimento culturale di livello assoluto, terzo monumento più visitato di Francia. Allo stesso modo il suo spin-off spagnolo, chiamato «Pop-Up Pompidou» si inserisce nel circuito culturale della città andalusa già ricco di centri di prestigio tra i quali il Museo Picasso, il Centro di Arte Contemporanea, il Museo Thyssen e il Museo di Arte Russa di San Pietroburgo, posizionando Malaga come la Capitale della cultura e dell'arte in Spagna.

Italcementi, attraverso la società spagnola FyM, ha contribuito al progetto donando 250 metri quadrati di «i.light», il cemento trasparente sviluppato nel centro ricerche i.lab Italcementi appositamente per il Padiglione Italiano a Expo Shanghai 2010.


© RIPRODUZIONE RISERVATA