Innovazione e Prodotti

A Bari l'eco-condominio con la ricarica per auto elettriche in garage

MIla Fiordalisi

Tre le colonnine di ricarica a servizio dei condomini e dei loro ospiti, alimentate da energia prodotta con fonti rinnovabili

È in corso di ultimazione nel quartiere Poggiofranco a Bari il primo complesso pugliese, fra i primissimi in Italia, ad essere dotato di parcheggio condominiale con sistema di ricarica per le autovetture elettriche, alimentato da fonti rinnovabili. Costruito da Noema Immobiliare con la consulenza di Primos Engeneering il complesso da due edifici da 14 piani di altezza, per un totale di 100 appartamenti, è in classe energetica "A" ed è stato annoverato da Legambiente nel Rapporto annuale "Comuni Rinnovabili 2014", in qualità di esempio "virtuoso" in grado di favorire la diffusione della nuova mobilità "green" contribuendo al contempo alla tutela del territorio.

Tre le colonnine di ricarica per veicoli elettrici, installate da EvCharging nel parcheggio condominiale privato a servizio dei condomini e dei loro ospiti, alimentate da energia prodotta con fonti rinnovabili. Pannelli fotovoltaici e collettori solari sono le tecnologie protagoniste del progetto: l'impianto fotovoltaico installato sulle coperture dei due immobili è in grado di soddisfare completamente il fabbisogno energetico delle utenze elettriche condominiali mentre l'impianto solare termico riesce a coprire il 73% delle necessità in termini di approvvigionamento di acqua calda sanitaria (48 i collettori solari in campo).

Al fine di ridurre i consumi legati al riscaldamento e al raffrescamento, ognuna delle due strutture è provvista di una centrale termica a condensazione per complessivi 380 kW costituita da più moduli funzionanti "in cascata", ovvero in grado di modulare la potenza erogata sulla base delle effettive richieste degli utenti condominiali. Stando a quanto annunciato da Noema ciascun residente sarà in grado di abbattere del 50% le spese per il riscaldamento al confronto con quelle per un appartamento "tradizionale".


© RIPRODUZIONE RISERVATA