Innovazione e Prodotti

A Venezia il lampione 2.0: illuminazione a led e connessione alla rete

Mila Fiordalisi

Zero Site, questo il nome del lampione ipertecnologico messo a punto da Ericsson e Philips, allestito sull'isola di San Giorgio Maggiore

È letteralmente sbarcato a Venezia l'innovativo lampione che unisce tecnologia Led e connettività a Internet, trasformando di fatto un elemento di "arredo" urbano in uno strumento a servizio delle amministrazioni locali che oltre a risparmiare sui consumi energetici possono offrire alla popolazione servizi evoluti affittando al contempo il lampione agli operatori di Tlc che hanno bisogno di amplificare il segnale a banda larga.

Zero Site, questo il nome del lampione ipertecnologico messo a punto da Ericsson e Philips – svelato per la prima volta al grande pubblico lo scorso febbraio al Mobile World Congress di Barcellona - è stato allestito sull'isola di San Giorgio Maggiore che ospita la Fondazione Giorgio Cini in occasione del XV evento annuale di Ericsson Italia. «Zero Site rappresenta una straordinaria opportunità per le amministrazioni pubbliche e per gli operatori di telecomunicazioni. Viene esposto per la prima volta in Italia a dimostrazione di come l'Ict non solo stia trasformando le industrie, ma sia sempre più importante la convergenza tra le stesse», sottolinea Nunzio Mirtillo, Ad di Ericsson Italia e Presidente Regione Mediterranea. «Si tratta di un sistema unico nel suo genere, offerto per la prima volta sul mercato, che consente alle autorità di offrire ai cittadini un ambiente urbano più connesso, più efficiente dal punto di vista energetico e più sicuro, preservando i bilanci e le risorse esistenti per migliorare la vivibilità della loro città», evidenzia Maria Letizia Mariani, President Philips Lighting Europa.

Il nuovo lampione connesso ospita al suo interno le small cell di Ericsson e quindi è già pronto all'uso. Inoltre l'illuminazione a Led di Philips può generare un risparmio energetico dal 50 al 70% - assicura l'azienda - raggiungendo la soglia dell'80% quando l'illuminazione a Led è integrata a controlli intelligenti. Il lampione "intelligente" funziona in modalità "lighting-as-a-service" (illuminazione come servizio): le autorità cittadine potranno modulare il funzionamento delle singole unità e offrire all'interno dei lampioni connessi uno spazio ai fornitori di servizi di rete per l'infrastruttura a banda larga mobile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA