Innovazione e Prodotti

Sviluppo sostenibile, firmata la convenzione Gse-Regione Lazio

Un call center dedicato, per fornire informazioni sull'accesso agli incentivi alle fonti rinnovabili e all'efficienza energetica. È uno degli obiettivi della Convenzione firmata dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e dal Presidente e Amministratore delegato del Gestore dei Servizi Energetici, Nando Pasquali. L'accordo, destinato a realizzare iniziative e progetti volti allo sviluppo dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili sul territorio della Regione Lazio, coinvolge anche le strutture sanitarie e gli enti gestori dell'edilizia residenziale pubblica, supportando la ricerca e promuovendo la formazione di specifiche filiere produttive della green economy.

La convenzione prevede anche che il GSE, società controllata dal Ministero dell'Economia, metta a disposizione della Regione l'esperienza maturata nel settore del cleantech italiano, supportato dal 2010 con il progetto Corrente, che aggrega più di 2.000 aziende, delle quali circa 200 con sede nel Lazio. Attraverso Corrente (corrente.gse.it), il GSE collaborerà dunque con la Regione nel fornire assistenza all'imprenditoria locale, in particolare nell'euro progettazione, sugli aspetti normativi legati al settore e fornendo informazioni su bandi di gara internazionali, oltre che su analisi dei mercati esteri, su possibilità di partnership, valorizzando così il know-how italiano.
Inoltre, il Gse affiancherà la Regione Lazio nella predisposizione di progetti volti alla riqualificazione energetica delle sedi istituzionali e del patrimonio regionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA