Innovazione e Prodotti

Con Smart Wall la parete rileva le vibrazioni di eventi sismici

Mila Fiordalisi

È previsto per settembre prossimo l'avvio della produzione della prima parete al mondo in grado di "rilevare" vibrazioni meccaniche, ad esempio dovute a eventi sismici, ma anche acustiche come nel caso di presenze non previste negli edifici, nonché di rilevare temperatura e dispersioni termiche facendo scattare immediatamente segnali sonori di allarme, alla minima variazione dei parametri, e persino di allertare forze dell'ordine e ospedali attraverso messaggi sms e e-mail.

Completamente made in Italy - la Smart Wall è a firma della Mba Green Build – la parete "intelligente" è in legno, prefabbricata, e utilizzabile per la realizzazione di qualsiasi tipo di edificio. "All'interno di ciascuna parete verrà posizionato uno speciale sensore, della grandezza di un francobollo, in materiale siliconato, che ricevendo gli impulsi dall'esterno come ad esempio sollecitazioni meccaniche e sonore, reagisce allertando i presenti con segnali sonori e inviando messaggi con richieste di aiuto alle forze dell'ordine ed anche ai pronto soccorso", spiega il presidende di Mba Group Roberto Redaelli.

In dettaglio, le "terminazioni" di cui si compone la parete hanno proprietà piezoelettriche, cioè in grado di trasformare l'energia meccanica in energia elettromagnetica. Sfruttando le proprietà fisiche intrinseche della parete in legno, le terminazioni piezoelettriche collegate ad un convertitore analogico-digitale, sono in grado di rilevare una vibrazione meccanica o acustica propagata nello spazio circostante e, utilizzando un software e algoritmi dedicati, la parete è in grado di interpretare e classificare i diversi input registrati.

Oltre alla sicurezza, le "Smart Wall" potranno trovare applicazione anche nell'ambito della gestione energetica degli edifici: i sensori sono, infatti, in grado di monitorare i consumi e, in caso di dispersioni o sovraccarichi di tensione, attuare azioni di controllo e di ridistribuzione dell'energia. I dati energetici potranno inoltre essere raccolti e analizzati per mettere a punto strategie energetiche più efficienti.

Le Smart Wall debutteranno per la prima volta nell'edificio destinato a ospitare la nuova sede e lo stabilimento produttivo di Mba Group in via di realizzazione ad Almenno San Bartolomeo, in provincia di Bergamo. "Abbiamo già ricevuto alcune richieste, in particolare dal settore alberghiero, ma anche da alcuni privati interessati soprattutto all'aspetto sicurezza", puntualizza il presidente. Ma quanto costerà l'innovativa parete? Ancora presto per dirlo ma Redaelli sottolinea che "il costo inciderà all'incirca per lo 0,5% su quello dell'intero edificio".


© RIPRODUZIONE RISERVATA