Innovazione e Prodotti

Strade senza lampioni, l'Olanda lancia la sfida: vernice luminosa che si «ricarica» con il sole

Mila Fiordalisi

Il progetto «Glowing Lines» firmato dell'artista Daan Roosegaarde e dagli ingegneri della società Heijmans è già stato sperimentato su un'autostrada ad Amsterdam

Niente più segnali stradali e nemmeno lampioni: l'Olanda lancia un progetto che si annuncia «epocale» per il risvolto che una volta a regime potrebbe avere non solo sul territorio nazionale ma anche a livello mondiale.
Protagonista una «vernice» di nuovissima generazione che durante le ore del giorno accumula luce solare per poi rilasciarla durante le ore notturne sprigionando l'effetto «luminescente» a fronte dell'esposizione a un'altra fonte di illuminazione, come i fari dei veicoli. La vernice è a base di una polvere «photo-luminising» dalla durata di 8 ore, quindi di fatto dal calar del sole all'alba, quando la luce solare tornerà a «caricare» il materiale. Il sistema funziona alla stregua del fotovoltaico con la differenza che è molto meno costoso visto che la vernice è spalmabile e che non c'è bisogno di costi di investimento iniziali in infrastrutture.

Clicca qui per la fotogallery

L'innovativa vernice è stata già testata su un tratto di 500 metri di autostrada a 100 km da Amsterdam: la sperimentazione, denominata Glowing Lines ha riguardato la realizzazione delle linee di demarcazione stradali ed è stata portata avanti nell'ambito del progetto statale Smart Highway, che riguarda la messa in campo di soluzioni innovative per una mobilità più «intelligente» in nome dello snellimento del traffico e della sicurezza.
Il progetto Glowing Lines porta la firma dell'artista Daan Roosegaarde e della società di ingegneria civile Heijmans e le autostrade sono solo uno dei «target» dell'iniziativa. Il governo punterebbe a replicare i test in strade dove ad esempio è impossibile l'installazione di lampioni, come ad esempio le aree rurali non servite dalla linea elettrica, ma anche in porzioni di territorio dove si rende più necessario un risparmio sulla bolletta energetica. Il lancio ufficiale del progetto, con i dettagli sulla roadmap delle iniziative e delle location interessate dai nuovi test, è atteso per fine mese e stando alle prime indiscrezioni il progetto farà il suo debutto oltre i confini olandesi entro l'anno.

Nel frattempo gli autori delle Glowing Lines stanno lavorando alla realizzazione di un progetto parallelo che mira alla visualizzazione di segnaletica stradale, come ad esempio simboli meteorologici, a fronte della variazione della temperatura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA