Innovazione e Prodotti

Post sisma, con la muratura Poroton la scuola rinasce in tempi record

Mila Fiordalisi

Con la tecnologia firmata Cis Edil ricostruzione in soli tre mesi per l'edificio in provincia di Mantova danneggiato dal terremoto del 2012

È stato ricostruito e messo in sicurezza in appena 180 giorni l'edificio che ospita la scuola per l'infanzia «Brixia Fidelis» a San Giacomo delle Segnate, in provincia di Mantova, fortemente danneggiato dal sisma che ha colpito gravemente l'Emilia-Romagna nel 2012.
L'intervento di recupero permanente dell'edificio - finanziato grazie a fondi raccolti dal Giornale di Brescia e della Fondazione Comunità Bresciana e portato avanti su progetto dell'architetto Samantha Olocotino dello Studio Coprat di Mantova con la collaborazione tecnica dell'ingegner Luciano Battù - è stato possibile in tempi così rapidi grazie all'utilizzo del sistema costruttivo Poroton in muratura armata (la tecnologia è stata messa in campo da Cis Edil).

Per la scuola del Mantovano, che si estende su un unico livello, si è optato per una muratura dello spessore di 30 cm. «La muratura armata Poroton è una tecnologia eccellente in zona sismica: la sua duttilità e resistenza permettono agli edifici di subire elevate deformazioni plastiche e di dissipare l'energia sprigionata dalle scosse sismiche anche di forte intensità – spiega il Consorzio Poroton -. Oltre alle ottime prestazioni strutturali, la muratura armata consente al nuovo edificio scolastico di rispondere a tutti i requisiti normativi dal punto di vista dell'isolamento acustico, della resistenza al fuoco e dell'isolamento termico».
L'utilizzo del solo laterizio permette inoltre di risolvere i problemi connessi all'impiego di materiali con caratteristiche diverse - ossia legati a dilatazioni termiche, conducibilità, durabilità, compatibilità ambientale - evitando la formazione di ponti termici. Non a caso, dunque, l'utilizzo del sistema Poroton ha consentito all'edificio l'ottenimento della classe energetica A.


© RIPRODUZIONE RISERVATA