vedi archivio news »
Accedi a My
01-03-2013 -

in edicola

Certificazione energetica, una guida con il Sole 24 Ore

Il certificato energetico è diventato ormai un documento obbligatorio per chiunque voglia vendere la propria casa o ottenere i benefici fiscali per i lavori legati al risparmio energetico o i contributi del conto termico.

Dal 28 dicembre è venuta meno anche l'ultima possibilità per il venditore dell'immobile di evitare il certificato, autocertificando la classificazione del bene nella classe più bassa la G.
Ma la diagnosi energetica si sta anche lentamente affermando come strumento di orientamento del mercato immobiliare, perché offre agli acquirenti e ai locatari un elemento in più di valutazione dell'immobile.

Inoltre a breve saranno in vigore i requisiti per i certificatori: è infatti appena stato approvato il decreto che fissa i titoli di studio e la formazione necessaria per accedere a questa nuova professione.

Sul Sole 24 ore in edicola il 4 marzo una guida su novità, procedure, normativa

Commenta la notizia

Dossier on line

SCONTI AL RECUPERO
Ristrutturazione e risparmio energetico:
guida operativa ai bonus 2015

Guida pratica per sfruttare in pieno l'anno in più, il 2015, di sconti fiscali all'edilizia ad "aliquota massima": 50% per il recupero di abitazioni e 65% per la riqualificazione energetica e l'antisismica. Non mancano le novità: ecobonus 65% esteso alle caldaie a biomassa e alle schermature solari, termine aumentato da 6 a 18 mesi dopo la costruzione per vendere con bonus le case ristrutturate da imprese, ritenuta bancaria sul bonifico salita dal 4 all'8%. Tabelle, grafici ed esempi pratici aiutano professionisti, imprese e proprietari a utilizzare al meglio gli sconti fiscali.

Vedi tutti i Dossier Acquista il Dossier Accesso Abbonati

Altri dossier

Progetti e Concorsi

A scuola di eco-design con Mario Cucinella - Foto: dalla Cina all'expo, 10 progetti simbolo

Il laboratorio creativo "School of sustainability" aperto dall'architetto bolognese è l'ultima tappa di un percorso che ha avuto nella progettazione sostenibile il suo principio guida

Social Housing

Il viceministro alle Infrastrutture Riccardo Nencini

A marzo piano casa da 400 milioni per 20mila alloggi in affitto

Il progetto - presentato a Roma dal viceministro alle Infrastrutture Riccardo Nencini - punta alla riconversione al social housing del patrimonio immobiliare sfitto detenuto dalle banche