Innovazione e Prodotti

Da Calabria e Veneto i migliori muratori d'Italia

La sfida nazionale di Ediltrophy 2012, la gara di arte muraria promossa dal Formedil, in collaborazione con il Saie e con Iiple (la Scuola edile di Bologna), tenutasi ieri in fiera, a Bologna, ha visto prevalere Giuseppe Macrì ed Emiliano Mileto, selezionati dal Formedil Calabria, grazie alla collaborazione tra Scuola edile di Cosenza ed Efepir Calabria per la categoria "senior". Sono loro i migliori muratori dell'anno 2012 che si sono aggiudicati il trofeo offerto dal Prevedi (Fondo
pensione complementare per i lavoratori delle imprese industriali e artigiane edili e affini).


Per la categoria 'junior' hanno ricevuto il primo premio i concorrenti appena quindicenni della Scuola edile di Vicenza Amos Tezzele e Marco Perin. Il premio speciale dedicato alla qualita' e la sicurezza sul lavoro e' andato invece ai giovani allievi della Scuola edile di Siena Asmir Arapi e Pablo Maria Botti.

L'iniziativa, giunta alla sua quinta edizione, ha messo alla prova i concorrenti nella costruzione a
regola d'arte di una panchina circolare in muratura di mattoni faccia a vista con fioriera al centro, secondo un disegno architettonico originale. Le panchine piu' belle saranno donate dal Formedil nazionale alla Protezione Civile per essere utilizzate a scopo sociale negli interventi di ricostruzione nei comuni dell'Emilia Romagna colpiti dal sisma.
Ad affrontarsi sono stati 42 operai italiani e stranieri di età compresa tra 16 e 58 anni, divisi i 9 squadre junior, composte da giovani apprendisti o giovanissimi allievi, e 12 coppie di mastri senior. Si tratta dei vincitori delle selezioni regionali, che hanno superato le gare svoltesi in 15 città coinvolgendo operai e apprendisti di 17 regioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA