Innovazione e Prodotti

Non solo infissi, ma anche porte, caldaie e valvole: le soluzioni per risparmiare energia senza ristrutturare

Mila Fiordalisi

Come abbattere i consumi degli immobili senza interventi invasivi: ecco una rassegna delle ultime novità per il risparmio energetico e l'abitare sostenibile

Porte, infissi, caldaie. Ma anche valvole e tende. Per il risparmio energetico sono molte le soluzioni sul mercato che consentono di abbattere i consumi senza interventi invasivi.

A base di tecnologia I-tec, con aerazione e recupero di calore, la nuova collezione di finestre Internorm che saranno svelate in anteprima in occasione della prossima edizione del Made Expo (17-20 ottobre). Le soluzioni sono inoltre dotate di un sistema di oscuramento azionato a energia solare: sarà un modulo fotovoltaico integrato nella veletta della veneziana elettrica inserita tra i doppi vetri ad alimentare la veneziana stessa.

Elevata coibentazione termica (fino a 1,3 W/m2 K) per TopPrestige, la porta di ingresso in alluminio di Hörmann. Il sistema a profili con taglio termico e riempimento schiumato in poliuretano garantiscono tenuta in termini di fughe di calore. Per ottenere un clima ottimale in mansarda, sia in estate sia in inverno, c'è la tenda plissettata Energy di Velux che filtra la luce naturale nelle luminose giornate estive e migliora l'isolamento dal freddo in inverno. Disponibile nella versione manuale, consente di scegliere il posizionamento a seconda dei diversi momenti del giorno e degli effetti di luce e di ombra che si vogliono ottenere. Secondo dati forniti dall'azienda il sistema migliora l'isolamento termico in mansarda fino al 34 per cento.

Consente una produzione di acqua calda sanitaria ecologica ed efficiente la pompa di calore SupraEco W di Junkers, dotata di serbatoio a carica stratificata da 270 litri e controllo elettronico avanzato nonché di display Lcd per l'impostazione di programmi automatici e manuali. SupraEco W è, inoltre, disponibile nella versione con scambiatore di calore aggiuntivo per il collegamento a impianto solare termico o a caldaia come integrazione per il riscaldamento domestico. Italtherm ha appena presentato Time, la caldaia a condensazione che riduce i consumi energetici e le emissioni nocive grazie al sistema Acqua Step. Il sistema serve a pre-riscaldare solo l'acqua nello scambiatore, utilizzando la minore quantità di gas possibile. Time è integrabile con il sistema di solare termico Easy Solar System.

Sfrutta la tecnologia wireless il nuovo dispositivo per la termoregolazione proposto da Seitron: l'impianto idraulico del circuito di riscaldamento non dovrà essere modificato, basterà sostituire la valvola tradizionale con la nuova Free Power, comandata via radio dal termostato che può gestire più radiatori in contemporanea.

New Road, Nobi e Abc sono le tre proposte di rubinetti del Gruppo Nobili Rubinetterie a base di una tecnologia per permette di ridurre i consumi idrici ed energetici. Una volta azionato il miscelatore, il regolatore Water Saving ferma il flusso d'acqua a metà portata, assicurando un risparmio d'acqua del 50%. Il sistema ha permesso alle tre serie di rubinetti di ottenere un punteggio di A++++ nella valutazione Well di classe energetica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA