Innovazione e Prodotti

Autodesk porta il Bim sulla Nuvola

M.Fi.

La software house ha deciso di rendere accessibile sulla «nuvola» anche le soluzioni Bim (Building information modeling). L'offerta è parte della Autodesk 360. Due le soluzioni che compongono la suite: Vault Collaboration Aec e Buzzsaw

Spinge l'acceleratore sul cloud computing la software house Autodesk. L'azienda ha già da tempo aperto le danze della «virtualizzazione» delle piattaforme. E ora ha deciso di rendere accessibile sulla «nuvola» anche le soluzioni Bim (Building information modeling).

L'offerta è parte della Autodesk 360 per il Bim «un insieme potente e flessibile di strumenti cloud, grazie ai quali i team di lavoro possono avere a disposizione, in brevissimo tempo, funzionalità di collaborazione e gestione dei dati», sottolinea Jim Lynch, vicepresidente, Architecture, engineering and construction solutions dell'azienda. «Questa soluzione – aggiunge – rappresenta un passo significativo per creare un flusso di lavoro dalle fasi di progettazione alla costruzione». E l'azienda accende i riflettori anche sui benefici economici: «I bassi costi iniziali delle soluzioni cloud-based rappresentano un percorso ideale per eliminare le spese di capitale non necessarie e i costi di implementazione».

Due le soluzioni che compongono la suite: Vault Collaboration Aec e Buzzsaw. In dettaglio Vault Collaboration Aec permette a gruppi di progettisti di gestire e tenere traccia dei modelli digitali sfruttando gli strumenti di progettazione Bim. Buzzsaw rappresenta il «cuore» della suite: basata su cloud, garantisce lo scambio in totale sicurezza di progetti e documenti con collaboratori esterni e fornitori, oltre che tra gruppi di lavoro operativi in differenti sedi geografiche. Buzzsaw è anche in versione mobile per rendere accessibili i dati da qualsiasi dispositivo: potenziato con la tecnologia Autodesk Cloud si integra con AutoCad Ws per la revisione dei file in formato Dwg e la modifica dei flussi di lavoro.

L'azienda ha inoltre annunciato che la piattaforma 360 Nexus, presentata inizialmente per il mercato manifatturiero, supporterà in futuro anche i flussi di lavoro e la gestione dei processi di business delle aziende che operano nei settori dell'architettura, ingegneria e costruzioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA