Lavori Pubblici

Dl Semplificazioni, l'Ance fa partire il conto alla rovescia

Q.E.T.

Dopo la promessa del governo di giovedì 14 maggio di pubblicare il Dl Semplificazioni entro 15 giorni. Buia: ogni giorno di ritardo è inaccettabile

Dopo aver annunciato che entro 15 giorni dovrebbe essere varato il nuovo decreto legge Semplificazioni contenente tutte le norme per accelerare investimenti e appalti stralciate dal Dl rilancio, ora il Governo deve mantenere l'impegno. Lo affermano i costruttori dell'Ance in una nota con la quale l'associazione fa partire da oggi il conto alla rovescia prendendo in parola le affermazioni di esponenti dell'esecutivo.

L'iniziativa di Ance, che sarà visibile sul sito e su tutti i canali social dell'Associazione, nasce per sottolineare che, dopo la cancellazione delle norme sull'accelerazione delle procedure per le opere pubbliche dal decreto rilancio, le imprese dell'edilizia non sono più disposte a tollerare ulteriori rinvii o ritardi che si riflettono pesantemente sulla tenuta economica e sociale del nostro Paese.

«Ogni giorno perso per semplificare e snellire le procedure e le norme che ci impediscono di lavorare e di crescere - dichiara il presidente dell'Ance, Gabriele Buia - diventa un ritardo inaccettabile per cittadini e imprese che, invece di misure assistenzialistiche che non producono nulla, hanno bisogno di lavoro, sicurezza e opportunità di crescita».


© RIPRODUZIONE RISERVATA