Lavori Pubblici

Appalti, la carenza di sub criteri di valutazione non comporta onere di motivazione discorsiva

Dario Immordino

Tar Cagliari: la valutazione della rispondenza delle offerte dei candidati ai bisogni da soddisfare costituiscono espressione di scelte discrezionali della stazione appaltante e della commissione di gara

La disciplina di gara non deve necessariamente prefissare criteri e sub-criteri oggettivi e a contenuto vincolato, poiché la riserva in capo alla commissione di un margine di discrezionalità non può ritenersi illogica, arbitraria o irragionevole, se il libero apprezzamento risulta opportunamente limitato, e comunque funzionalizzato alla individuazione della miglior offerta possibile. A meno ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?