Lavori Pubblici

Gare, il principio di rotazione vale solo per le procedure con un numero limitato di concorrenti

Dario Immordino

Anche il Tar Venezia ribadisce che le restrizioni rispetto all'appaltatore uscente non si applicano alle procedure ordinarie o comunque aperte al mercato

Il principio di rotazione di cui all'art. 36 del codice degli appalti, che prescrive l'avvicendamento degli inviti e degli affidamenti per le gare sotto soglia, non si applica alle procedure ordinarie o comunque aperte al mercato. Lo ha rilevato il Tar Venezia con la sentenza 1021/2019, con la quale viene sottolineato che non sussiste ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?