Lavori Pubblici

Salini Impregilo/2. Da inizio anno nuovi ordini per 5,5 miliardi: «andamento in linea con le attese»

Q. E. T.

Tra i contratti svetta il mega appalto per l'impianto idroelettrico di Snowy 2.0 in Australia da 5,1 miliardi di dollari australiani (3,23 miliardi di euro)

Un totale di nuovi ordini acquisiti da inizio anno di circa 5 miliardi di euro, di cui mezzo miliardo riferito a progetti in corso di finalizzazione. Sono i dati di Salini Impregilo comunicati dopo che il cda ha analizzato i risultati relativi al business dei primi mesi dell'anno.
La pipeline complessiva delle attività commerciali del Gruppo è superiore a 45 miliardi, di cui oltre il 50% in Nord America, Europa e Australia. «Il profilo geografico dei progetti acquisiti continua a confermare la strategia commerciale di consolidamento del portafoglio ordini del Gruppo nei mercati con un basso profilo di rischio» spiega la società, aggiungendo che «l'andamento della gestione economico-finanziaria è in linea con le attese».

Tra i principali contratti che Salini Impregilo si è aggiudicata quest'anno svetta il mega appalto per l'impianto idroelettrico di Snowy 2.0 in Australia da 5,1 miliardi di dollari australiani (3,23 miliardi di euro). Più di recente a Salini è andato il contratto da 530 milioni di euro per il cosiddetto nuovo "Orient Express", la linea ferroviaria ad alta velocità di 153 chilometri che attraverserà la parte europea della Turchia, tra Istanbul e la frontiera con la Bulgaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA