Lavori Pubblici

Autostrade, Toninelli pronto a un Cipe Straordinario per sbloccare l'in house sull'A22 del Brennero

Q.E.T.

Il Mit sollecita la risposta degli enti locali: senza risposte rapide si andrà alla gara

Il Mit è pronto a un Cipe straordinario per sbloccare la partita dell'affidamento in house dell'A22. Lo segnala una nota dello stesso ministero.

«Giovedì scorso - si legge nella nota - durante il costruttivo confronto tra il Ministro Toninelli e il presidente Arno Kompatscher si è arrivati vicini a un punto di convergenza. Per il Ministero quell'accordo resta valido e non più negoziabile, dati anche i tempi stringenti fissati dall'Europa, oltre i quali, in assenza di un'intesa, la concessione dovrà essere messa a gara». «Questa Amministrazione è disposta, per la buona riuscita dell'affidamento pubblico della concessione nel rispetto della normativa europea, a convocare un Cipe straordinario già per questa settimana così da formalizzare l'intesa. Si auspica, da parte degli enti locali interessati, lo stesso intento di chiudere e fare in fretta».

«Un atteggiamento dilatorio - si legge ancora - avrebbe come risultato unicamente la messa a gara della concessione, scelta a quel punto obbligata per non incorrere in un'infrazione comunitaria».


© RIPRODUZIONE RISERVATA