Lavori Pubblici

Rating di legalità, non basta la condanna in primo grado per negare il rilascio all’impresa

Massimo Frontera

Il Tar Lazio ha censurato l’Autorità per la concorrenza e l’Anac per aver negato il rating a causa di un decreto penale il cui ricorso dell’impresa era stato accolto dal giudice

Per negare il rilascio del rating di legalità, non è sufficiente che sia stato emesso un decreto penale di condanna, non revocato, nei confronti del legale rappresentante dell’impresa. Occorre anche che il decreto sia definitivo. Con questa motivazione il Tar ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?