Lavori Pubblici

Appalti, la presenza di dipendenti pregiudicati non basta a provare l’infiltrazione mafiosa dell'impresa

Giuseppe Latour

Lo ha stabilito il Consiglio di Stato con una recente sentenza nella quale viene analizzato il caso di una società colpita da un’interdittiva antimafia del prefetto

La presenza di dipendenti pregiudicati non basta da sola a provare l’infiltrazione mafiosa. E, quindi, ad escludere un’impresa dall’assegnazione di appalti pubblici. Servono altri elementi a consolidare l’interdizione. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato con una recente sentenza (n. 3138/2018) nella quale viene analizzato il caso di una società colpita proprio ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?