Lavori Pubblici

Gare, l'impresa dichiara requisiti che non possiede? Legittima l'escussione automatica della cauzione

Mauro Salerno

Per il Consiglio di Stato un tale comportamento configura un caso di colpa grave e non implica un onere di motivazione da parte della stazione appaltante

Di fronte a un impresa che dichiara il possesso di un requisito che non possiede la stazione appaltante può senz'altro accompagnare il provvedimento di esclusione dalla gara con l'escussione della cauzione. Senza dover spiegare nel dettaglio le motivazioni del provvedimento. A ribadire il principio è il Consiglio di Stato, con ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?