Lavori Pubblici

Costruzioni, ad aprile aumenta l'indice della fiducia delle imprese

M.Fr.

Crescita complessiva di 2,6 punti rispetto a marzo. L'incremento riguarda sia i giudizi sugli ordini che quelli sull'occupazione

Ad aprile nei cantieri si torna a respirare ottimismo sul futuro. Lo dice l'Istat nell'ultima nota sull'indice di fiducia delle imprese riferita al quarto mese dell'anno.
Diversamente dalle imprese di altri settori economici (manifattura e servizi) le imprese del settore costruzioni fanno registrare un aumento dell'indice di fiducia. Anzi un «deciso aumento»: da 132,6 punti di marzo ai 135,2 punti di aprile.

Il miglioramento del mood nel settore delle costruzioni, fa sapere l'Istat, è «diffuso» perché riguarda «sia dei giudizi sugli ordini sia delle aspettative sull'occupazione».
Più precisamente, il saldo relativo ai giudizi su ordini e/o piani di costruzione passa da -27,3 di marzo a -24,3 aprile. Il saldo sulle attese sull'occupazione si muove dal +2,5 di marzo al +2,9 di aprile.
Per quanto riguarda l'attività di costruzione degli edifici, il clima di fiducia peggiora passando da 118,8 di marzo a 126,8 di aprile. Il saldo relativo ai giudizi su ordini e/o piani di costruzione passa da -38,9 di marzo a -31,9 di aprile. Il saldo sulle attese di occupazione si muove da -1,0 di marzo a +2,8 di aprile.
Nel comparto dell'ingegneria civile l'indice peggiora lievemente, passando da 118,9 di marzo a 116,6 di aprile. Il saldo relativo ai giudizi su ordini e/o piani di costruzione passa da -25,0 di marzo a -24,8 di aprile. Il saldo sulle attese di occupazione si muove (in negativo questa volta) da +5,5 di marzo a +1,8 di aprile.
Infine, nel comparto dei lavori di costruzione specializzati, l'indice passa da 143,1 di marzo a 144,1 di aprile. Il saldo relativo ai giudizi su ordini e/o piani di costruzione passa da -21,6 di marzo a -20 di aprile. Il saldo sulle attese di occupazione si muove (in negativo questa volta) da +3,7 di marzo a +3,3 di aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA