Lavori Pubblici

Appalti, senza recesso dal contratto niente risarcimento per ritardi nella consegna del cantiere

Antonino Porracciolo

È la conclusione a cui è giunta la Corte d’appello di Napoli in una sentenza promossa da una società che chiedeva un indennizzo di 175mila euro

No al risarcimento del danno causato dalla ritardata consegna dell’area in cui si devono effettuare lavori pubblici, se l’appaltatore non ha esercitato il diritto di recesso dal contratto. È la regola stabilita dall’articolo 10 del Dpr 1063/1962 (oggi articolo 153 del Dpr 207/2010), che si applica anche quando l’appaltatore deve effettuare attività che ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?