Lavori Pubblici

Lavori all'estero, commessa da 100 milioni in Romania per il gruppo Astaldi

Mau.S.

Il gruppo romano ha acquisito, in un raggruppamento di imprese, l'appalto per la realizzazione dell'Autostrada Brasov-Oradea

Commessa da cento milioni in Romania per Astaldi (quota propria 48,5%). Il gruppo romano ha acquisito, in un raggruppamento di imprese, l'appalto per la realizzazione dell'Autostrada Brasov-Oradea.

Il contratto riguarda la progettazione e realizzazione di 18 chilometri circa di tratte autostradali (Brasov-Targu Mures-Cluj-Oradea, Sezione 2A; Ogra-Campia Turzii, Lotto 2; Iernut-Chetani, dal Km. 3+600 al Km 21+500), inclusi 3 viadotti, 5 sovrappassi, 3 cavalcavia e 1 svincolo autostradale.

I lavori saranno avviati nel mese di maggio e avranno una durata pari a 16 mesi, di cui 4 mesi per la progettazione e 12 mesi per l'esecuzione delle opere, per un valore complessivo di circa cento milioni.

Il Committente è la Compagnia Nazionale delle Autostrade e Strade Nazionali della Romania e i lavori saranno finanziati per il 75% da fondi europei e per il restante 25% dal budget di Stato.

Astaldi, spiega una nota, realizzerà i lavori in qualità di leader di un raggruppamento di imprese costituito insieme alla società tedesca Max Bogl (in quota al 48,5%), con cui il Gruppo ha già costruito lo Stadio Nazionale Lia Manoliu di Bucarest, completato nel 2012, e al progettista romeno Consitrans.

Il gurppo romano ha chiuso l'esercizio 2015 con un portafoglio totale «incluse le ulteriori iniziative acquisite e in via di finalizzazione», pari a circa 29 miliardi di euro e un fatturato di 2,9 miliardi ed è attivo con circa 11.000 dipendenti in Italia, Europa (Polonia, Romania, Russia) e Turchia, Africa (Algeria), America del Nord (Canada, USA), America Latina (Cile, Perù, Venezuela, America Centrale), Middle East (Arabia Saudita, Qatar) e Far East (Indonesia).


© RIPRODUZIONE RISERVATA