Lavori Pubblici

La Corte Ue «forza» sui ricorsi: valutare la correttezza della gara anche se l'escluso non ha titoli per vincere

Mauro Salerno

Ma con il nuovo codice scatta la "tagliola" sul contenzioso: contestazioni su ammissioni o esclusioni possibili solo nelle fase iniziali delle gara

Mentre il nuovo codice punta a stringere le maglie sui ricorsi, negando la possibilità di contestare la mancanza di requisiti di ammissione passati 30 giorni dalla comunicazione dei partecipanti, la Corte Ue apre spinge in direzione opposta chiarendo che la legittimità dell'aggiudicazione dell'appalto va sempre valutata anche se chi la contesta non poteva partecipare ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?