Lavori Pubblici

Nuovo codice appalti, il fascicolo sempre aggiornato con testi e approfondimenti

Q.E.T.

Un solo clic per trovare (sempre dalla home page) i testi più aggiornati e la raccolta di tutti gli approfondimenti giuridici

Conoscere il nuovo Codice Appalti in tempo reale (con la pubblicazione via via del testo più aggiornato), seguire il dibattito parlamentare sui pareri, approndire i singoli aspetti delle nuove discipline con l'aiuto dei nostri esperti giuridici (avvocati specializzati, responsabili di uffici legali di grandi società pubbliche e di associazioni nazionali in tema di infrastrutture).

Con questi tre obiettivi pubblichiamo un "Fascicolo" (come chiamiamo queste monografie on line) in materia del nuovo Codice dei contratti pubblici, il Dlgs approvato in prima lettura dal governo il 3 marzo scorso.

Nel fascicolo, che dopo la prima pubblicazione sarà sempre facilmente individuabile nella colonna di destra della home page del Quotidiano digitale «Edilizia e Territorio», troverete sempre il testo più aggiornato del Dlgs e dei provvedimenti attuativi (linee guida Anac e decreti Mit) e poi una raccolta dei nostri servizi e di quelli dei nostri esperti, raccolta che sarà quotidianamente aggiornata ogni volta che si aggiungerà qualcosa.

LA LEGGE DELEGA
Il testo della legge 28 gennaio 2016, n. 11
Il fascicolo con gli approfondimenti

IL DECRETO LEGISLATIVO
Il testo approvato il 3 marzo
La guida in pillole

GLI APPROFONDIMENTI DEI NOSTRI ESPERTI

Contenzioso, con la tagliola sui ricorsi anche uno «scudo di impunità» per le amministrazioni (di Paola Conio e Luca Leone)

Concessioni e Ppp, distinzione labile: rischio operativo sempre o no? (di Monica Colombera)

Il nuovo codice inciampa sui criteri di aggiudicazione: paletti «soft» al massimo ribasso (di Paola Conio e Luca Leone)

Trattativa privata, restano i casi previsti dal vecchio codice. Più spazio alla procedura negoziata con bando (di Roberto mangani)

Avvalimento: l'ente appaltante può vietarlo per alcuni «compiti essenziali» indicati nel bando (di R.M.)

Tracciato e localizzazione delle opere «blindati» dalla conferenza di servizi (di Massimo Ghiloni)

Subappalto libero (senza tetto del 30%), ma solo se lo decide l'ente appaltante (di Roberto Mangani)

I contratti sotto soglia: procedura negoziata confermata sotto un milione di euro, ma sopra niente deroghe (di Roberto Mangani)

Appalti, qualificazione: per ora restano le Soa. La vera riforma la farà l'Anac(di Laura Savelli)

I contratti sotto soglia: procedura negoziata confermata sotto un milione di euro, ma sopra niente deroghe(di Roberto Mangani)

Concessioni e Ppp: per trasferire il rischio operativo la legge non basta, serve un Pef congruo(di Pasquale Marasco e Marco Tranquilli)

Contro l'accoppiata maxiribassi-riserve l'Anac renda «stringente» la verifica delle offerte anomale (di Daniele Spinelli)

Rischio operativo al privato e domanda di mercato per la concessione di servizi(di Paolo Piacenza)

Contro le opere incompiute utile prevedere un reato «colposo» per le Pa (di Francesco Tassone e Antonio Mazzone)

Appalti, i Rup come project manager: non perdiamo l'occasione della riforma (di Antonio Ortenzi)

Sui contratti segretati il controllo preventivo della Corte dei Conti(di Pietro Verna)

I NOSTRI APPROFONDIMENTI

Nuovo codice, ultimi ritocchi prima della Gazzetta: dai subappalti alla progettazione tutti i rilievi del Parlamento (di Giuseppe latour e Mauro Salerno)

Esposito all'attacco sul massimo ribasso: se il governo non ci ascolta si assume la responsabilità (di Mauro Salerno)

Grandi opere, con il nuovo codice addio a legge obiettivo e Cipe: decide Porta Pia (di Alessandro Arona)

Consiglio di Stato: nuovo codice «sfida storica», niente scorciatoie su piccoli appalti e deroghe (di Mauro Salerno)

Addio esclusione offerte anomale e qualificazione agevolata: cadono i rinvii del Milleproroghe(di Giuseppe Latour)

Piccoli lavori, resta la «zona grigia»: il nuovo codice allenta le maglie su concorrenza e pubblicità (di Mauro Salerno)

Cantone: troppo alta la soglia a un milione di euro per la trattativa privata(di Mau.S.)

I dubbi dei tecnici della Camera sul nuovo codice: la transizione rischia di bloccare il mercato(di G.La)

Ok dalle Regioni, «ma rischio blocco se non si sposta di tre mesi l'entrata in vigore» (di G.la.)

Subappalto, massimo ribasso, progettazione: dal Parlamento trenta correzioni al codice(di Giorgio Santilli)

Dalla qualificazione al Bim: l'attuazione del nuovo codice appesa a 40 decreti. Ecco l'elenco(di Mauro Salerno)

Sconto del 30% sulla cauzione se c'è il rating di legalità (di G.La.)

Con le commissioni giudicatrici esterne rischio esplosione dei costi di gara(di Giuseppe Latour)

Spunta il «Collegio consultivo tecnico» per il contenzioso sulle riserve (di Mau.S.)

L'Anac padrone unico delle banche dati in materia di appalti(di G.La.)

Nuovo Codice appalti. Ok al Dlgs: Pa qualificate, rating per le imprese, poteri Anac(di Giorgio Santilli)

Nuovo codice appalti in Parlamento, pareri «fotocopia» per velocizzare i tempi(di Giuseppe Latour)
Appalti, la strada (ancora lunga) verso un mercato efficiente e pulito(di Giorgio Santilli)

Cantone: «Più discrezionalità alla Pa, ma con qualificazione e più controlli» (di Giuseppe Latour)

Appalti, restano valide le qualificazioni attuali. Stretta di Cantone sulle varianti Appalti, restano valide le qualificazioni attuali. Stretta di Cantone sulle varianti (di Latour e Santilli)

Pagamento diretto dei subappaltatori, fuori i fornitori e i prestatori di servizi (di Giuseppe Latour)

Addio legge obiettivo, torna il Piano generale dei trasporti e la Conferenza di servizi (di Alessandro Arona)

Progettazione senza svolta. Anzi: passi indietro su trasparenza, costi per i piccoli studi, concorsi (di Giuseppe Latour)

Più rischi ai privati nelle concessioni, paletti alle varianti e gare rinviate di due anni (di Alessandro Arona)

Massimo ribasso solo sotto il milione e verifica anomalia con metodo estratto a sorte(di Alessandro Arona)

Nodo 80% per le concessionarie, mini-aperture dal Ministero Infrastrutture (di Giuseppe Latour)

Codice appalti, ecco le mosse del Governo per contrastare la corruzione nelle gare pubbliche(di Giuseppe Latour)

Ecco il «debat public»: progetto on line e consultazione in 4 mesi (di Giuseppe Latour)

Commissioni al lavoro per garantire un passaggio ordinato al nuovo sistema (di Giuseppe Latour)

Nencini: venti punti già concordati tra Governo e relatori (di Giuseppe Latour)



© RIPRODUZIONE RISERVATA