Lavori Pubblici

Appalti centralizzati, Marroni: Consip in campo su tutte le categorie di beni e servizi

Massimo Frontera

La centrale del Tesoro è pronta per gli acquisti centralizzati di facility, pulizia, manutenzione, guardiania, vigilanza e sanità

«Con le gare già effettuate per gli acquisti sanitari, Consip ha già ottenuto risparmi notevolissimi». Lo ha detto ieri Luigi Marroni, amministratore delegato di Consip, parlando al convegno sui soggetti aggregatori presso il ministero dell’Economia.
Nel convegno è stata annunciata la prossima pubblicazione in «Gazzetta» del primo Dpcm attuativo sulla centralizzazione della spesa, che vedrà la gestione, esclusivamente da parte dei soggetti aggregatori, di 19 categorie di beni e servizi, in prevalenza legati all’ambito sanitario.

«Consip - ha detto Marroni - copre tutte questa categorie merceologiche individuate nell’ambito della sanità e nella manutenzione degli immobili». «Nel prossimo anno - ha aggiunto l’amministratore delegato di Consip - andremo ancora più avanti perché aggiungeremo elementi di innovazione sulle acquisizioni». Nel suo intervento Marroni ha citato vari esempi di risparmi ottenuti nell’approvvigionamento centralizzato di beni e servizi per la sanità con sconti tra il 40 e il 50 per cento rispetto ai valori medi di mercato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA