Lavori Pubblici

Edilizia di culto, se c'è il contributo pubblico si applica il codice appalti e il bando lo fa il provveditorato

Massimo Frontera e Giuseppe Latour

Lo prevede un emendamento al ddl di Stabilità presentato dalle relatrici. Concessi anche sgravi sull'Ires alle società in house di ex-Iacp

Stretta sui lavori effettuati nelle chiese e negli altri edifici di culto Quando sono finanziati con denaro pubblico andranno sempre gestiti con le procedure del Codice appalti. E le relative gare saranno centralizzate: dovranno essere, infatti, condotte dai provveditorati, che svolgeranno la funzione di stazione appaltante. È quanto prevede un emendamento appena depositato dalle due relatrici della legge di ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?