Lavori Pubblici

Gare/2. Con la riforma appalti addio alle competizioni basate solo sul prezzo (anche tra progettisti)

Mauro Salerno

Gli effetti del recepimento delle direttive europee che impongono una virata sulla valutazione qualità-prezzo

Ancora pochi mesi di sopravvivenza. Poi il criterio del massimo ribasso, quello finora più usato per l'assegnazione degli appalti, verrà messo all'angolo. Stop alle aggiudicazioni basate solo sul prezzo, spazio a criteri di selezione, come l'offerta più vantaggiosa, che tengono conto anche degli aspetti tecnico-qualitativi relativi all'esecuzione dell'opera (tempi, organizzazione del cantiere, migliorie al progetto, costi di manutenzione). Una virata decisa, imposta dall'Unione europea con ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?