Lavori Pubblici

Nelle concessioni di servizi la base d'asta comprende anche i flussi di cassa

Ilenia Filippetti

È il principio affermato dal Tar Toscana con la sentenza n. 1282 del 24 settembre 2015

L'indeterminatezza del valore contrattuale rende illegittima la procedura per la concessione di servizi poiché incide sulla formulazione dell'offerta, impedendone la corretta elaborazione: a tale regola fa eccezione, tuttavia, il caso in cui la stazione appaltante non possa disporre dei dati relativi ai 'flussi di cassa' derivanti dalla gestione del servizio che si va ad affidare. È questo il principio affermato dal Tar Toscana ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?