Lavori Pubblici

Salini Impregilo realizza in Georgia un impianto idroelettrico dal valore di 575 milioni di dollari

Al.Le.

L'opera riguarda la progettazione e realizzazione del progetto idroelettrico Nenskra nella regione montagnosa di Svaneti, a nord ovest del Paese

Nuova commessa per Salini Impregilo in Georgia. la società ha siglato un accordo per la realizzazione di un impianto idroelettrico del valore di 575 milioni di dollari. Il contratto, di tipo Epc-Engineering, Procurement, Construction, riguarda la progettazione e realizzazione del progetto idroelettrico Nenskra nella regione montagnosa di Svaneti, a nord ovest del Paese.

La firma, avvenuta a Tbilisi, ha visto presenti tra gli altri il premier georgiano Irakli Garibashvili e il ministro dell'Energia Kakha Kaladze. Il cliente è il consorzio Jsc Nenskra Hydro costituito dall'agenzia governativa Korea Water Resources Corporation (K-water) e dal governo georgiano Salini. Le strutture principali dell'opera, da completare entro 62 mesi, saranno la diga principale, una traversa sul fiume Nakra, una galleria di adduzione, una galleria di carico alla centrale e la centrale stessa, all'aperto e con quattro turbine Pelton ad asse verticale.

La traversa sul fiume Nakra sarà alta 9 metri e lunga 50 metri in cresta, la relativa galleria di adduzione, lunga 14,4 km con un diametro di 3,5 metri, convoglierà l'acqua del fiume Nakra nel nuovo bacino idrico ottimizzando la performance del progetto, mentre la galleria di carico sarà lunga 15,6 km ed avrà un diametro di 4,5 metri. La diga, in pietrame con paramento di monte in conglomerato bituminoso, sarà alta 135 metri e lunga 820 metri in cresta, arrivando a contenere fino a 183 milioni di metri cubi di acqua.


© RIPRODUZIONE RISERVATA