Innovazione e Prodotti

Quando il cemento è da salvare, al via il programma Ue per curare lo Stadio Flaminio (e non solo)

M.Fr.

Viene presentato oggi a Roma InnovaConcrete, progetto Ue per preservare i monumenti in cemento del '900

Inizia oggi a Roma, presso la sede del Cnr, l'InnovaConcrete Rome Worshop, iniziativa di due giorni dedicata alla conservazione dei manufatti artistici e architettonici realizzati in cemento. Il progetto europeo InnovaConcrete è partito nel gennaio 2018 (finanziato nell'ambito di Horizon 2020 con 6,8 milioni di euro), ha una durata di tre anni e coinvolge diversi paesi, oltre l'Italia (anche extra-europei come Usa e Svizzera) ed è coordinato dall'Università di Cadice (Spagna). Nell'ambito del progetto sono stati selezionati otto diversi manufatti in cemento armato, di cui due presenti in Italia. Il più importante è lo Stadio Flaminio di Roma (in stato di abbandono), progettato da Pier Luigi Nervi. Durante la prima giornata del workshop saranno resi noti i primi risultati del primo anno di vita del progetto, e saranno illustrati gli esiti dei test condotti sullo Stadio Flaminio.

Il progetto partecipa un consorzio di 29 partner di 11 paesi europei. Per l'Italia, ne fanno parte la Soprintendenza dell'Abruzzo, il Cnr, il Consorzio interuniversitario Csgi (Consorzio per lo Sviluppo dei sistemi a Grande Interfase), Ionfly, Rina Consulting e le sedi italiane di due aziende straniere: Techedge e beWarrant (Tinexta Group). Il workshop di Roma nasce dalla collaborazione tra Cnr, Mibac, beWarrant e Warrant Hub (Tinexta Group).

Oltre allo stadio Flaminio di Roma, gli altri sette casi di studio sono i seguenti: Centennial Hall (Varsavia); Elogio del horizonte (Gijón); Eduardo Torroja Institute (Madrid); Warsaw Train Station (Varsavia); Monumento ai caduti di Torricella Peligna (Chieti); Kaunas Ninth Fort Monument (Kaunas); Zarzuela Racehouse (Madrid).

Gli obiettivi del progetto sono tre: mettere a punto nuovi sistemi, tecnologie e prodotti per il trattamento e la conservazione del patrimonio culturale in cemento; tutelare il patrimonio culturale in cemento e promuovere le attività socio-economiche ad esso correlate; commercializzare i nuovi prodotti sviluppati nell'ambito del progetto.

INNOVACONCRETE ROME WORKSHOP: PROGRAMMA 21-22/2/2019


© RIPRODUZIONE RISERVATA