Lavori Pubblici

Istat: invariati i costi di costruzione delle case, + 0,1% rispetto al 2014

Al. Tr.

Indice per i fabbricati residenziali senza sorprese, per il tronco stradale costi giù del'1% in un anno

Restano sostanzialmente stabili i costi di costruzioni del fabbricato residenziale secondo i dati diffusi oggi dall'Istat, che a febbraio rivela un indice in diminuzione dello 0,2% rispetto al mese
precedente e in aumento dello 0,1% nei confronti di febbraio 2014. Una situazione praticamente immutata rispetto all'ultima rilevazione relativa a gennaio, che evidenziava un incremento dello 0,5% rispetto al 2014.

Nel mese di febbraio 2015, rispetto al mese precedente - spiega ancora la nota Istat - con riferimento al fabbricato residenziale gli indici per gruppo di costo dei materiali e dei noli diminuiscono dello 0,5%, mentre quelli della mano d'opera e dei trasporti rimangono invariati.
Rispetto allo stesso mese del 2014, il costo per la mano d'opera aumenta dello 0,9%, mentre diminuiscono i costi dei materiali dell'1,1% e quelli dei trasporti e dei noli dello 0,3%.

Clicca qui per scaricare il comunicato

Scenario simile anche per il costo di costruzione di un tronco stradale: secondo la nota Istat l'indice con tratto in galleria diminuisce dello 0,2% su mese e dell'1% su anno, mentre quello senza tratto in galleria diminuisce dello 0,3% rispetto al mese precedente e dell'1,1% tendenziale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA