Lavori Pubblici

Approvato il bilancio 2014, dividendo in crescita

L'Assemblea degli Azionisti di Astaldi S.p.A., riunitasi oggi, ha esaminato e approvato il Bilancio d'esercizio al 31 dicembre 2014, nei termini proposti dal Consiglio di Amministrazione della Società tenutosi lo scorso 10 marzo. L'Assemblea ha inoltre preso visione del Bilancio consolidato 2014, che chiude con un utile netto di €81,6 milioni (+21% su base annua). Alla luce dei risultati conseguiti, confermando la proposta avanzata dallo stesso Consiglio di Amministrazione dello scorso 10 marzo, l'Assemblea Ordinaria ha approvato la distribuzione di un dividendo in crescita a €0,20 per azione, che sarà messo in pagamento il 13 maggio 2015 (stacco della cedola l'11 maggio 2015, record date il 12 maggio 2015).
Il Gruppo Astaldi chiude l'esercizio 2014 con ricavi totali in crescita a €2.652,6 milioni (+5,7%, €2.508,4 milioni nel 2013). L'EBITDA margin è pari all'11,6% e l'EBIT margin all'8,9%, a fronte di un EBITDA di €306,4 milioni e di un EBIT di €234,8 milioni (rispettivamente, €322,1 milioni e €234,1 milioni a fine 2013). L'EBT (utile prima delle imposte) si attesta a €130,7 milioni (€129,9 milioni nel 2013). L'Utile Netto cresce a €81,6 milioni (+21%, €67,3 milioni a dicembre 2013). Il portafoglio ordini in esecuzione si attesta a €13,8 miliardi, grazie all'apporto di €3 miliardi di nuovi ordini e incrementi contrattuali; ne deriva un portafoglio totale, incluse le ulteriori iniziative acquisite e in via di finalizzazione, pari a oltre €28,4 miliardi. L'indebitamento finanziario netto è pari a €798,6 milioni, in deciso miglioramento rispetto ai €1.104,7 milioni di settembre 2014 e sostanzialmente in linea con i €797,4 milioni di fine 2013.
La Società Capogruppo, Astaldi S.p.A., chiude il 2014 con ricavi totali pari a €2,1 miliardi, un EBITDA di €298,3 milioni, un EBIT di €258,6 milioni e un EBT pari a €110,9 milioni; l'utile netto d'esercizio è pari a €64,1 milioni.
L'Assemblea Ordinaria ha altresì nominato il nuovo Collegio Sindacale per il triennio 2015-2017, determinandone i relativi compensi. I curricula dei Sindaci eletti sono disponibili sul sito internet della Societàwww.astaldi.com
L'Assemblea Ordinaria ha, altresì, deliberato di rinnovare per ulteriori 12 mesi (a far data dal 27 maggio 2015) l'autorizzazione al Consiglio di Amministrazione ad acquistare azioni ordinarie della Società, a un prezzo unitario non inferiore a €2,00 e non superiore a quello medio degli ultimi 10 giorni di borsa aperta antecedenti il giorno dell'acquisto aumentato del 10%. Tale autorizzazione all'acquisto è limitata a un massimale rotativo di 9.842.490 azioni del valore nominale di €2,00 ciascuna, con l'ulteriore vincolo che l'ammontare delle azioni proprie in portafoglio non dovrà eccedere, in alcun momento, il controvalore totale di €24.600.000,00.


© RIPRODUZIONE RISERVATA