Lavori Pubblici

Assasino al tribunale di Milano era imprenditore nelle costruzioni


Claudio Giardiello, l'uomo che ha sparato oggi nel Tribunale di Milano, dove sono morte tre
persone e due sono rimaste ferite, lavorava nel settore dell'edilizia.
Giardiello, 57 anni, è nato a Benevento il 6 marzo del 1958 ed è residente in Brianza, a Brugherio. Aveva quote in un paio di società immobiliari, che però sono entrambe fallite, la prima nel 2008, la seconda nel 2012. Claudio Giardiello era imputato nel processo Magenta Immobiliare e non nel processo Eutelia come precedentemente riferito. Lorenzo Alberto Claris Appiani, morto nella sparatoria, era stato l'avvocato dell'aggressore in un procedente processo per fallimento e all'udienza di giovedì nel Palazzo di giustizia milanese era andato a testimoniare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA