Lavori Pubblici

Polonia, Astaldi si aggiudica commessa stradale da 85 milioni

M.Fr.

L'impresa romana realizzerà un ulteriore tratto della Statale n.8 in Polonia e due nuovi svincoli, in aggiunta agli appalti per la stessa opera aggiudicati lo scorso

Ancora commesse in Polonia per Astaldi. Dopo l'aggiudicazione, nel settembre scorso di un appalto stradale per 280 milioni di euro, l'impresa romana comunica di aver vinto un nuovo appalto stradale del valore di 85 milioni di euro. I lavori interessano l'ampliamento e l'ammodernamento di 14 chilometri di strada esistente. Si tratta della strada statale S-8 Breslava-Varsavia-Białystok, per la tratta compresa tra la circonvallazione di Mężenin e la città di Jeżevo. L'appalto include la realizzazione di due svincoli stradali (Sikory e Kobylin), di 9 viadotti e di opere connesse.

«Questo nuovo lotto - sottolinea una nota dell'azienda - è in adiacenza a quello già acquisito da Astaldi lo scorso agosto, con conseguenti evidenti sinergie in termini operativi». I lavori saranno avviati entro il 2014 e dureranno meno di due anni. Le opere sono state commissionate dalla direzione generale per le strade e autostrade nazionali polacca e saranno finanziate con il contributo dei Fondi Ue. In Polonia, il gruppo Astaldi può contare su un portafoglio del valore di circa 600 milioni di euro.

Astaldi è tra le principali imprese generali di costruzione, con un fatturato di oltre 2,5 miliardi di produzione, maturato all'estero per il 66 per cento.
La scheda di Astaldi nelle classifiche Top 50 di Edilizia e Territorio (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA