Lavori Pubblici

A settembre inflazione congelata in cantiere: solo +0,1% in un anno

Massimo Frontera

A settembre il costo tipo di un fabbricato residenziale è rimasto invariato rispetto al mese precedente e aumenta solo dello 0,1% rispetto a settembre 2013. Lo dice l'Istat

A settembre l'indice del costo di costruzione di un fabbricato residenziale rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,1% nei confronti di settembre 2013. Il contributo all'aumento tendenziale dell'indice a settembre deriva dall'aumento del gruppo di costo della mano d'opera (+0,5 punti percentuali) e dalla diminuzione dei materiali (-0,4 punti percentuali). Lo comunica Istat.

Più in dettaglio, rispetto ad agosto 2014, tutti gli indici per gruppo di costo della mano d'opera, dei materiali, dei trasporti e dei noli rimangono invariati. Rispetto invece al mese di settembre 2013, i costi per la mano d'opera sono aumentati dell'1,0% e quelli dei noli dello 0,5%; i prezzi dei materiali sono diminuiti dell'1,0% mentre il costo dei trasporti è rimasto invariato. All'interno dei materiali, le variazioni congiunturali più rilevanti riguardano le categorie legnami (+1,5%), inerti (+1,3%) e impermeabilizzazioni, isolamento termico (-1,1%). In termini tendenziali, i decrementi maggiori si registrano per i metalli (-5,9%) e i laterizi e prodotti in calcestruzzo (-2,2%).

Il comunicato Istat (link )
Le serie storiche (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA