Lavori Pubblici

Cipe sblocca 15 milioni per la bonifica dell'area di Servola

Nella seduta del 30 ottobre il Cipe ha assegnato, in via definitiva, l'importo di 15,4 milioni di euro alla Regione Friuli Venezia Giulia per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza del sito di bonifica di interesse nazionale (SIN) di Trieste.
Lo rende noto lo stesso comitato interministeriale. Le somme sono a valere sulla nuova programmazione 2014/2020 del Fondo di sviluppo e coesione, per la realizzazione di interventi, di competenza delle pubbliche amministrazioni, per la messa in sicurezza del sito di bonifica di interesse nazionale (Sin) di Trieste. L'area in questione è interessata da prospettive di investimenti produttivi, nell'ambito del risanamento ambientale del complesso siderurgico di Servola. La decisione, rende noto un comunicato della presidenza del Consiglio, è stata presa in attuazione dell'Accordo di programma del 30 gennaio 2014 sulla riqualificazione delle attività industriali e portuali di Trieste e sul recupero ambientale delle aree coinvolte ai fini di cogliere le opportunità di reindustrializzazione dell'area con conseguente salvaguardia dei livelli occupazionali.

In tal modo si completa il quadro dei finanziamenti di parte pubblica definito nell'accordo di programma del 30 gennaio che già contemplava un impegno di 26,1 milioni di euro a valere
sulle risorse del Fondo di sviluppo e coesione 2007/2013.


© RIPRODUZIONE RISERVATA