Lavori Pubblici

Bianchi (Acer): devastante l'aumento dell'Iva dal 4% al 10% sulla prima casa

«Devastante per i cittadini e per il settore delle costruzioni la disposizione che innalzerebbe dal 4 al 10% l'aliquota Iva sull'acquisto di nuove abitazioni destinate a prima casa». Questo il commento del Presidente dell'Acer, Edoardo Bianchi, alla notizia dell'approvazione di tale misura nell'ambito dell'iter di conversione del decreto Sblocca-Italia.

«Se tale aumento dell'Iva venisse confermato si produrrebbero effetti sconvolgenti per il mercato della prima casa, provocando un pesante esborso finanziario a carico dei cittadini, colpiti proprio su un bene primario che, invece, andrebbe ulteriormente tutelato» ha sottolineato. «Gravissime sarebbero infine le ripercussioni sul settore delle costruzioni, già duramente colpito dalla crisi e dalla tassazione connessa all'esercizio dell'attività».


© RIPRODUZIONE RISERVATA