Lavori Pubblici

Tremezzina, Maroni: «I soldi non bastano, tempi troppo stretti»

«Nel decreto legge Sblocca Italia - ha spiegato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni - c'è una misura importante che riguarda un'infrastruttura della Lombardia, la cosiddetta variante Tremezzina, sul lago di Como, e abbiamo valutato come sia assolutamente insufficiente lo stanziamento da parte del Governo di 210 milioni di euro quando ne servono 330».

«La legge - ha aggiunto Maroni - prevede che si aprano i cantieri entro agosto del 2015 e questo francamente è impossibile, per cui visto che il decreto non è stato ancora convertito abbiamo chiesto al Governo e al Parlamento di modificarlo. Questa infrastruttura serve, è utile e
vogliamo realizzarla, per cui ci auguriamo che in sede di conversione del decreto venga fatta la modifica che abbiamo formalizzato in un emendamento che abbiamo presentato» ha
concluso Maroni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA