Lavori Pubblici

Decreto Linate, Lupi: «Nessun aumento degli slot»

A fronte delle inesattezze ripetute da numerosi organi di stampa si ricorda che il cosiddetto "decreto Linate" non liberalizza né aumenta gli slot dello scalo milanese: i movimenti orari concessi erano 18 e 18 restano, come si evince dai passaggi del testo del decreto qui sotto allegati.
Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti (...)
CONSIDERATO che, in attuazione dei criteri introdotti dal D.M. 5 gennaio 2001, la capacità dell'aeroporto di Linate, è stata individuata nel limite di 18 movimenti orari come risultante dalla direttiva impartita dall'Enac ad Assoclearence con nota prot. n. 01-420/D.G. del 12 febbraio 2001; (...)
Decreta
L'articolo 4 del decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione del 3 marzo 2000 n.15 è sostituito dal seguente:
"Art.4
1. I vettori comunitari possono operare collegamenti di linea "point to point", mediante aeromobili del tipo "narrow body" (unico corridoio), tra lo scalo di Milano Linate e altri aeroporti dell'Unione europea, nei limiti della definita capacità operativa dello scalo di Milano Linate".


© RIPRODUZIONE RISERVATA