Lavori Pubblici

Ance Piemonte: settimo anno consecutivo di crisi, -27%

Il 2014 è il settimo anno consecutivo di crisi per il settore edile in Piemonte. Dal 2008 al 2014, rileva l'Ance, associazione costruttori del Piemonte, gli investimenti in costruzioni nella regione sono scesi del 27% mentre in Italia hanno subito una flessione del 31,7%.
Solo gli investimenti di riqualificazione del patrimonio abitativo registrano, negli ultimi sette anni, un andamento positivo sia a livello regionale che nazionale (+12,2% in Piemonte e +20% in Italia). L'impatto della crisi sull'occupazione continua ad essere ancora molto forte: in Piemonte nei primi tre mesi del 2014, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, gli occupati hanno subito un calo del 7,4% (-4,8% in Italia). Tra il primo trimestre del 2009 e il primo trimestre del 2014 in Piemonte si é registrata una perdita di 48.000 occupati.
«L'edilizia piemontese continua a pagare il prezzo più alto della crisi, siamo stati fermi e il settore è crollato», ha dichiarato Giuseppe Provvisiero, presidente dell'Ance Piemonte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA