Lavori Pubblici

Expo, varata l'ultima campata sull'autostrada A8

E' stata varata la scorsa notte da Infrastrutture lombarde l'ultima campata sull'autostrada A8, la vera "porta all'Expo" a Milano, in vista del 2015. Con la posa dell'ultimo ponte, 200 metri di lunghezza per 4 tonnellate di peso, "può considerarsi ultimato" il complesso sistema di opere concepite per garantire accessibilità stradale al sito Expo e una migliore circolazione da un capo all'altro della futura città metropolitana.

"Al di là delle chiacchiere parlano i fatti e i fatti dicono che quando Infrastrutture Lombarde è la stazione appaltante e dirige i lavori, le opere vengono realizzate con precisione millimetrica e consegnate nei tempi previsti", afferma il presidente di Infrastrutture Lombarde, Paolo Besozzi, che ha personalmente seguito le operazioni nella notte fra sabato e domenica.
Il maxi-intervento, realizzato in toto da Infrastrutture Lombarde, si dispiega per una lunghezza totale di 3,5 chilometri e, di fatto, permetterà di collegare l'area di Molino Dorino e la tangenziale Ovest all'Autolaghi e alla zona del Niguarda. Il tutto grazie ad una galleria di un chilometro che sottopassa Cascina Merlata e al sistema di ponti-viadotti che scavalca, in sequenza, la ferrovia Milano-Torino, l'autostrada A4, il sito Expo e la A8. Una travata continua di 600 metri costituita da
più campate sostenute da tre enormi archi che cambiano lo skyline della città per chi arriva dalle province dei laghi e dal nord Europa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA